DOMOTICA

Da Catania arriva Momo, il robot domestico

dotato anche di intelligenza artificiale

Versione stampabileSend by email

CATANIA - Digital Magics Palermo lancia Morpheos, la startup innovativa catanese che sviluppa Momo, il robot domestico dotato di intelligenza artificiale in grado di regolare l’intensità delle luci e la temperatura domestiche, di individuare i livelli di gas e di riconoscere le richieste di aiuto. La sede siciliana di Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, aperta in collaborazione con la società partner Factory Accademia, segna la prima acquisizione con una quota del 10% (Digital Magics 5%, Factory Accamedia 5%) della catanese Morpheos, società fondata da Edoardo Scarso che nel 2015 ha vinto il bando Smart & Start Italia ottenendo un finanziamento di 828.200 euro.

 

Morpheos ha diversi progetti in programma, ma uno in particolare ha le carte in regola per raggiungere risultati di caratura internazionale: si chiama Momo ed è rappresentato da un robodomestico. Le funzionalità si basano sull’internet delle cose, sull’interfaccia smart tra Momo e tutti i dispositivi tecnologici presenti nell’ambiente domestico con l’intento di rendere le abitazioni più sicure e confortevoli.

 

 

Lo speciale robot made in Sicily regola l’intensità delle luci e la temperatura domestica, individua livelli di gas e di fumi, le richieste di aiuto, grazie ai sensori tecnologici che sono in grado di riconoscere i volti, gli oggetti e i suoni. Momo individua suoni specifici come il pianto di un bambino, la richiesta d’aiuto di una persona anziana o la rottura di un vetro. Durante l’orario in cui i bambini dormono ad esempio, Momo riduce il volume dei suoni che potrebbero disturbarli o in caso di un incidente domestico avvisa tramite messaggi oppure contatta via telefono. Quando in una stanza sono presenti molte persone, Momo abbassa in modo autonomo la temperatura oppure se una persona è seduta sul divano a leggere, Momo regola le luci in modo da facilitare la lettura.

 

 

Momo non richiede configurazioni o installazioni, basta collegarlo a una presa elettrica ed è già in grado di gestire in modo semplice abitazioni o uffici, ad esempio riesce a controllare l’accensione e lo spegnimento di dispositivi elettronici, la gestione di impianti domestici, TV e impianti stereo e i dispositivi collegati alla corrente elettrica o accessibili via WiFi o Internet.

 

 

“Momo è il primo prodotto della nostra startup con cui vogliamo costruire una casa intelligente al servizio delle necessità di chi la vive - spiega  Edoardo Scarso -. L’ingresso di Digital Magics Palermo rappresenta un risultato importante perché ci consentirà di accelerare il processo di crescita".

 

Rincara Alessandro Arnetta, fondatore e CEO di Factory Accademia e partner di Digital Magics Palermo: È un progetto molto interessante per la valenza internazionale del prodotto, tecnologicamente avanzato, e per la comprovata esperienza che caratterizza ogni membro del team”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

In primo piano

Ti potrebbero interessare

#LETUEEMOZIONIINUNOSCATTO