home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Atto vandalico, scarichi fontana Largo Paisiello a Catania tappati con stoffa

L'acqua tracimata ha quasi allagato la strada vicina. Assessore Di Salvo: «Sporgeremo denuncia affinchè si possano individuare i responsabili»

CATANIA - Atto teppistico la notte scorsa a Catania ai danni della fontana di Largo Paisiello, a cui ignoti vandali hanno tappato con buste di plastica piene di stoffa gli otto scarichi per far tracimare l’acqua non appena il temporizzatore alle 8 del mattino avesse attivato i motori per il pompaggio. E’ il secondo sabotaggio alla fontana, alla quale nel maggio scorso era stata smontata una lampada e tagliato un filo creando un corto circuito. Nel maggio scorso, altrettanto atti vandalici erano stati registrati ai danni di altre tre fontane. Il Corpo di Polizia municipale ha avvisato la Direzione manutenzioni che ha a sua volta fatto intervenire la Sims, la cooperativa di manutenzione che lavora per il Comune, che ha risolto il problema in meno di un’ora.


I tecnici della Direzione Manutenzioni hanno fatto sapere che nella fontana saranno installati dispositivi che non permettono di tappare gli scarichi. «Si tratta comunque - ha commentato l’assessore al Decoro urbano Salvo Di Salvo - di inquietanti atti di vandalismo dopo quelli compiuti anche nello scorso mese di maggio sempre ai danni di tre fontane. Sporgeremo denuncia perché le forze dell’ordine possano individuare i responsabili».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO