WHATSAPP: 349 88 18 870

Corteo di protesta per vigili del fuoco a Catania

Prima un sit-in, poi hanno sfilato fino alla sede della Prefettura per denunciare le carenze del settore

Catania - Dopo un sit – in davanti la sede centrale della caserma, una folta delegazione dei vigili del fuoco dell’Usb-Vvf Catania si è mossa in corteo fino alla Prefettura per manifestare contro le carenze del settore. L’Usb, infatti, lamenta numerose mancanze, sottolinea il costante stato di sofferenza del corpo etneo e denuncia l’ assenza di correttivi. «La situazione sta precipitando giorno dopo giorno – dice il coordinatore provinciale USV, Carmelo Barbagallo – e i vigili del fuoco non sono messi nella condizione di lavorare bene: le sedi di servizio sono fatiscenti; c’è una mancanza cronica di organico (90 unità); il sommozzatore è previsto solo in orario diurno e non ci sono i fondi per mettere il carburante nei mezzi di soccorso. Quest’anno non è stata istituita nemmeno la squadra boschiva in aggiunta alla esistente e a supporto degli incendi estivi. Siamo al collasso».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa