home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, merce sprovvista di marchio CE: multa salata per negozio cinese

I controlli del Commissariato Borgo Ognina, in Viale Vittorio Veneto, hanno portato al sequestro di molti articoli tra cui le "penne laser". Ispezioni anche nel quartiere di San Cristoforo in due panifici e in un girarrosto

Catania - Il quartiere catanese di Picanello sotto la lente di ingradimento degli agenti del Commissariato di Polizia "Borgo Ognina". Insieme al Reparto Annona dei Vigili Urbani in viale Vittorio Veneto numero 190,  hanno controllato l’attività commerciale gestita da cittadini di nazionalità cinese.

Hanno scoperto che all'interno il titolare vendeva merce senza il marchio CE e per tale motivo è stato sanzionato con il pagamento di 5.160,00 euro. Nello specifico, è stata sequestrata un’ingente quantità di merce tra materiale elettrico e gadget elettronici, tra cui le famigerate “penne laser”. La merce è stata sequestrata e depositata presso i locali della locale Polizia Municipale.

 Sempre nella stessa giornata, operatori del Commissariato di " San Cristoforo", unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale e equipaggi della locale Polizia Municipale, hanno effettuato vari controlli su strada e in esercizi commerciali. Nel corso del servizio sono stati controllati un girarrosto e due panifici: il primo, in via Acquicella, è stato sanzionato per l’occupazione del suolo pubblico con una sanzione di 169 euro. Il gestore del panificio in piazza Palestro, già denunciato per furto di energia elettrica in un analogo controllo, è stato deferito all’A.G. in stato di libertà per “vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine”.


Inoltre, nelle strade e piazze del popoloso quartiere di San Cristoforo, seppure in una giornata caratterizzata dalle avverse condizioni meteorologiche, sono state controllate 27 persone e 31 veicoli; sono stati elevati 25 verbali al C.d.S. di cui 5 per il mancato arresto all’alt imposto dagli organi di polizia, 3 per guida del veicolo privo di copertura assicurativa, 5 per guida senza casco, 2 per omesse revisioni del veicolo, 2 per mancato uso delle cinture, 6 per mancata ottemperanza alla segnaletica stradale, 1 per l'uso di apparecchi radiotelefonici (cellulare), per un totale delle sanzioni di 4.924 euro.

Inoltre sono state controllate numerose persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO