home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, zona industriale in abbandono
«Così Comune e Irsap bloccano i lavori»

Il vicepresidente vicario di Confindustria Catania Antonello Biriaco: «Qualcosa si muove, ma il mancato accordo fra i due enti paralizza gli interventi previsti»

CATANIA - «La Zona industriale? Riportarla a uno stato di normalità è diventato per noi di Confindustria Catania una missione e un’ossessione». Così, quasi un anno fa la pensava il vicepresidente vicario di Confindustria Catania Antonello Biriaco che torna in argomento con forza, ma anche con la consapevolezza che nel frattempo qualcosa si è mosso. «Appelli, convegni e provocazioni, certo - dice - ma vorrei essere soprattutto propositivo e ripartire dal 12 milioni stanziati nell’ambito del Patto per Catania per la Zona Industriale.

 

Ecco, ripartiamo da questi numeri...

«Fra i vari progetti c’è quello per la Caserma dei Carabinieri con annesso centro servizi integrato, per un importo di 1 mln e 250mila euro. Il progetto è pronto per andare in gara. Ma è a buon punto anche il progetto per la riqualificazione degli impianti di illuminazione, per 1 mln e 745mila euro: mancherebbe solo l’adeguamento tecnico. E pure per la riqualificazione della rete viaria, l’iter è partito».

 

E allora, che cosa c’è che non va?

«Manca un atto preliminare importante come l’accordo fra il Comune e l’Irsap, l’Ente di gestione della Zona industriale senza il quale non si può andare avanti. Dicono sia pronto, ma non è stato ancora firmato».

 

In che senso “dicono”?

«La verità è che sulla tempistica...
L'ARTICOLO COMPLETO SU "LA SICILIA" IN EDICOLA

OPPURE ACQUISTA QUI UNA COPIA DIGITALE

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa