home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Picanello, scoperta una discarica di rifiuti speciali e pericolosi

Denunciato l'uomo che gestiva il sito dove erano stoccate batterie esauste, frigoriferi, lavatrici e vario materiale ferroso

La Polizia di Stato, insieme alla Polizia Provinciale, ha scoperto delle discariche abusive di rifiuti speciali e pericolosi tra le vie Timoleone, Capriolo e Cavallaro, nel quartiere di Picanello. Sono stati rinvenuti numerosi rifiuti tra cui materiale ferroso, numerose batterie d’autovettura, oltre 40 lavatrici e 20 frigoriferi, una gran metratura di cavi elettrici, un significativo numero di bombolette di gas vuote e altro ancora.

Il responsabile della discarica non è stato trovato in possesso di alcuna autorizzazione e non è chiaro dove abbia fino ad ora smaltito i rifiuti. L’uomo ha riferito che tutto il materiale contenuto in discarica era stato raccolto in strada, senza però precisare nulla riguardo il successivo smaltimento di quegli oggetti. Per tale motivo è stato indagato per illecita raccolta e smaltimento di rifiuti speciali.

L’area in questione è stata sequestrata. Sempre a Picanello, nella tarda serata di ieri, personale del commissariato Borgo-Ognina ha fermato un minore di 16 anni che è stato fermato alla guida di un ciclomotore di cilindrata 250 che, quindi, non avrebbe potuto condurre prima del compimento della maggiore età. Il giovane ha attirato la attenzione dei poliziotti perché guidando faceva scattare gli antifurti delle autovetture parcheggiate.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa