WHATSAPP: 349 88 18 870

Lo spettacolo del grande golf nella Valle dei Templi di Agrigento

Alle pendici del Tempio di Giunone il via ufficiale al Progetto Ryder Cup 2022

AGRIGENTO - Lo show alle pendici del Tempio di Giunone ha dato il via ufficiale al Progetto Ryder Cup 2022, che abbraccerà tutta l’Italia e darà nuovo impulso alla diffusione del golf. Prossima tappa il Monte Bianco. Lo spettacolo del grande golf tra le colonne doriche del Tempio di Giunone: la «Road to Rome 2022» ha iniziato così il suo cammino con l’evento «La Ryder Cup nella Valle dei Templi», patrocinato dal comune di Agrigento. Sono intervenuti: Gian Paolo Montali, direttore generale del progetto Ryder Cup 2022; Lillo Firetto, Sindaco di Agrigento; l’architetto Giuseppe Parello, direttore del parco archeologico della Valle dei Templi; Marco Truffelli, General Manager del Rocco Forte Verdura Resort. Presenti anche l'attore e regista Rolando Ravello, l’attore Francesco Montanari, tra i protagonisti della serie tv «Romanzo criminale» nel ruolo del «Libanese» e Much Mair, ex sciatore con tre vittorie nella Coppa del Mondo.

 

Lo show golfistico, impreziosito dalla presenza del trofeo in oro della Ryder Cup (arrivato appositamente dall’Inghilterra), ha visto sfidarsi i campioni azzurri dell’European tour Edoardo Molinari, Matteo Manassero e Renato Paratore, insieme ai giovani amateur emergenti Luca Cianchetti (campione europeo) e Andrea Romano (campione italiano ragazzi match play). Presente in platea un gruppo di studenti del Liceo Scientifico Leonardo di Agrigento, a testimonianza del forte coinvolgimento dei giovani nel Progetto Ryder Cup 2022, che toccherà tutte le regioni in avvicinamento alla sfida fra Europa e Stati Uniti, il terzo evento sportivo al mondo per impatto mediatico, che verrà disputato nel 2022 a Roma presso il Marco Simone Golf & Country Club.

 

«Da questo contesto straordinario abbiamo voluto lanciare idealmente la prima pallina del percorso 'Road to Rome 2022' - ha detto Montali nel suo saluto -. Tra i nostri obiettivi c'è la valorizzazione del brand Italia attraverso il turismo golfistico. Per questo abbiamo scelto di partire da uno dei luoghi più belli e prestigiosi d’Italia. Nei prossimi 12 anni daremo vita a numerose manifestazioni per dimostrare che il golf è uno sport popolare e alla portata per tutti. La prossima tappa del nostro Road to Rome 2022 sarà il Monte Bianco, una scelta mirata per unire con due tee shot simbolici il punto più a Sud del Paese con quello più a Nord». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa