home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Fumo bianco dall'Etna, Ingv: «Solo vapore acqueo»

L'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania qualifica il fenomeno come "degassamento"

Quando l'Etna "fuma", è sempre curiosità e notizia. Quel pennacchio di fumo bianco che da stamani si innalza dalla sommità del vulcano, ha fatto anche il giro del web. Ma in questo caso senza alcuna preoccupazione. Anche i meno esperti sanno che il bianco di quel fumo non è indice di attività "pericolosa". Dall'Ingv (Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia) di Catania, confermano e semplificano: «si tratta di una normale attività di degassamento di vapore acqueo». La bella giornata di sole e la totale assenza di foschia, hanno reso ancor più visibile, anche da lontano, la colonna di fumo, che dalle prime ore di questa mattina, si è levata dai crateri sommitali dell'Etna.

Il vulcano, già da qualche settimana, ha incrementato il suo fascino con un manto di neve che lo ha ricoperto fino alle pendici (lo scorso 29 dicembre ha nevicato a bassa quota in molti comuni pedemontani); adesso si è arricchito del "pennacchio" bianco, che a quanto pare non deve destare alcun timore.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO