home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Troppi vacanzieri e depuratori non funzionanti sporcano spiaggia "Marina di Cottone"

Segnalazione inviata a Lo dico a LA SICILIA su Whatsapp

Fiumefreddo (Catania) - Mentre per la spiaggia di San Leone il sindaco di Agrigento è corso subito ai ripari, facendo ripulire la spiaggia, come di consuetudine non viene fatta la stessa cosa nella spiaggia di Fiumefreddo, scenario che si ripete tutti gli anni , si aspetta come sempre l'arrivo dell'inverno, che con pioggia e venti, spinge tutti i rifiuti a mare, pulendo così la battigia. La spiaggia di "Marina di Cottone" è sicuramente la più sporca di tutta la Sicilia, chiaramente la colpa principale è da attribuire ai tanti vacanzieri che la affollano, in molti provenienti dai paesi etnei: Catania capo fila, a seguire Adrano, Randazzo e via via, molto pochi i vacanzieri locali, assenti del tutto i turisti stranieri. Bisogna fare appello ai tanti che arrivano quotidianamente, di avere buon senso e rispetto civico, magari applicando sanzioni pesanti a chi contraddice il rispetto delle regole. Già nel mese di giugno segnalai ad alcune testate giornalistiche tale scempio, ma tutto passò come inosservato. Se a tutto ciò aggiungiamo la carenza di igiene delle acque, dove nessuno, per timore di scuotere certi equilibri ne parla, più precisamente poter parlare dei depuratori non funzionanti o mancanti del tutto, che a partire da Randazzo fino ad Alcantara, buttano i loro rifiuti nell'omonimo fiume per poi riversarsi nel mare , costa compresa tra Giardini Naxos e Riposto. Mi auguro che questo breve trafiletto, venga preso in seria considerazione.

SEGNALAZIONE, FOTO E VIDEO INVIATI A LO DICO A LA SICILIA SU WHATSAPP 349 88 18 870

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa