FLASH

Non è stato creato alcun contenuto per la prima pagina.

Territorio e Cultura

Da avamposti inaccessibili, ospiteranno attività turistiche, socio-culturali e di valorizzazione del territorio dell’Isola

Solidarietà

Chiesta la riattivazione dell'assistenza per disabili h24, interrotta nel 2015

Fotografia

Lo scatto realizzato in via Plebiscito. Sui social oltre 30.000 mi piace

LA MANIA

Luoghi di vita quotidiana come piazza Teatro Massimo, via Etna, Corso Italia, piazza Università, sono diventati anch’essi aree di gioco per la partita di caccia al Pokémon. Il joystick è lo smartphone

Il libro

La domanda "scomoda" di Alessio, 9 anni, a Francesco

L'intervista

La personale "al Museo Civico di Castelbuono fino ad ottobre

CULTURA

Firmata ieri la nomina del nuovo commissario straordinario per il Teatro Stabile di Catania. E' Giorgio Pace, che da poco più di due mesi è a capo della Foos, l'orchestra sinfonica siciliana

LEGA PRO

Alla vigilia dell’inizio della preparazione l’allenatore rossazzurro illustra i progetti: «Impegno e giusta mentalità» 

UN ANNO FA

Il 16 luglio 2015 la bufera sull’intercettazione (poi rivelatasi falsa) di Tutino Ecco cos’è cambiato nell’Isola dove per scrivere la storia non serve la verità

Provenzano

Il racconto del magistrato Catanese del suo incontro con Bernardo Provenzano 

Turismo

La sezione viaggio del magazine la indica come una delle "5 spiagge di pura emozione"

Taormina

La cerimonia di consegna si terrà il 23 luglio al Teatro Antico

di Gianluca Reale

L’immobile è stato aggiudicato a 2.298.112 euro, sulla base dell’offerta presentata congiuntamente da due società siciliane, con un ribasso del 25% sul prezzo base di 3.062.812,50. 

Sei presunti scafisti sono stati fermati a Catania da polizia di Stato e guardia di finanza nell’ambito dello sbarco di 841 migranti, recuperati in otto operazioni di soccorso nel Canale di Sicilia

di Francesco Nuccio

«Il fondo del gommone si è rotto, il peso delle persone lo ha lacerato e l’acqua ha cominciato a entrare. Quando ha raggiunto l’altezza delle ginocchia, le ragazze che erano sedute al centro sono state prese dal panico, urlavano e gridavano.

Un uomo di 57 anni, Salvatore Furneri, è stato fermato a Catania dalla Polizia di Stato nell’ambito delle indagini sul sequestro a scopo di rapina del vicedirettore di un’ufficio postale di Catania avvenuto il 16 luglio scorso e compiuto insieme ad altri complici, uno dei quali già arrestato.

Utilizzando anche delle riprese di sistemi di video sorveglianza, gli agenti sono risaliti alla identificazione di un uomo che, con la collaborazione di un minorenne, nei giorni scorsi aveva abbandonato i cani a San Giovanni Galermo, legandoli ad un cancello

Il provvedimento scaturisce dalla denuncia di una coppia di genitori di una bambina di 9 anni. L’indagato è stato trovato in possesso di materiale pedopornografico, consistente in immagini esplicite tratte da internet ma anche in fotomontaggi con immagini di vari minorenni 

di Simona Zappalà

Il vecchio e il nuovo. Il passato e il presente. Insieme per il futuro. Investire nell’agricoltura attraverso la saggezza dei giovani digitals e degli imprenditori agri-food. 

di Damiano Scala

Nemmeno il tempo di eliminare ogni resto di focolaio, con le ceneri ancora fumanti, che spuntano nuova catapecchie nel campo rom vicino al cimitero di Zia Lisa FOTO VIDEO

Rifiuti pericolosi sono stati individuati dai carabinieri di Santa Maria di Licodia (Catania) in 12 punti del territorio comunale, per una superficie complessiva di 4.000 metri quadri. I militari sono stati coadiuvati da personale tecnico dell’Ufficio Urbanistica del Comune

Un bracciante di 48 anni, di origine tunisina, è morto cadendo in un pozzo dove ha tentato di recuperare i piccioni che allenava, nell’azienda agricola a Santa Croce Camerina (Ragusa). La figlia dell’uomo, di 13 anni, avrebbe assistito alla tragedia

 

Vasto incendio dalle prime ore del pomeriggio nell'Ennese tra contrada Furma e contrada Bannata compresi tra i comuni di Enna e Piazza Armerina. Ad andare in fumo chilometri di zona boschiva. Le fiamme si sono prima sviluppate in contrada Furma.

Fiumi di hashish e marijuana giungevano fino alla costa per essere smerciati nei locali e nelle principali “piazze di spaccio” controllate dalla banda, che aveva base a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto.


IL VIDEO

Un’area molto estesa all’interno di una cava - frantoio di Via Filippo Eredia adibita a discarica è stata sequestrata a Catania dalla Polizia di Stato perché nociva per la salute pubblica e l’ambiente.

VIDEO NEWS