WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, arrestato "u' catanisi": aggredì e scippò un'anziana morta pochi giorni dopo

Giuseppe Aiello, 25 anni, ha aggredito una 79enne per rubarle la collana d’oro, rivenderla e comprare della droga,. La donna, a causa delle ferite riportate, è morta quattro giorni dopo

Ragusa, arrestato "u' catanisi": aggredì e scippò un'anziana morta pochi giorni dopo

RAGUSA - Ha aggredito una 79enne per rubarle la collana d’oro che portava al collo, per rivenderla e comprare della droga, e la donna, a causa delle ferite riportate è morta quattro giorni dopo in ospedale. E’ l’accusa contestata dalla Procura di Ragusa a Giuseppe Sergio Aiello, 25 anni, detto "u' catanisi" per le sue origini etnee, che è stato arrestato dalla polizia di Stato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip.

 

 

La rapina è stata commessa il 28 maggio scorso, davanti casa della vittima, che stava rientrando nella propria abitazione dopo avere comprato della carne. La squadra mobile della Questura ha identificato Aiello, che ha ammesso di avere rapinato la 79enne, ma di non volerla uccidere, grazie alla riprese di sistemi di videosorveglianza.

 

La vittima quella mattina era uscita da casa per andare a fare un po’ di spesa; nessuna busta carica di alimenti, solo un po’ di carne perché era anziana e non aveva la forza di portare pesi. La donna era perfettamente autosufficiente ed in salute, svolgeva quasi sempre lo stesso percorso e quella mattina, per sua sfortuna è incappata in Aiello che, come ha ammesso, aveva bisogno di denaro e quando l’ha vista passare, notando la collana, ha deciso di seguirla per rapinarla.

 

 
Aiello non ha avuto neanche il coraggio di affrontarla, ha atteso il momento di maggiore vulnerabilità della vittima, ovvero quando era di spalle. Dopo averla seguita, giunto davanti casa della vittima, si è nascosto dietro una macchina; non appena la donna ha aperto casa gli è piombato addosso tappandole la bocca per non farla urlare, strappandole la collana e scaraventandola violentemente a terra. La furia di Aiello procurò una frattura del femore alla donna per la caduta e Aiello era scappato senza neanche voltarsi indietro. 

  

 

Nelle immagini si vede chiaramente l’uomo uscire tra due auto posteggiate e aggredire la vittima, ma si vede anche Aiello andare poi insieme a una donna, risultata estranea alla vicenda, a vendere la collana d’oro scippata alla pensionata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa