home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Coppa Italia di serie C, Leonzio già in forma campionato, Akragas da rivedere

La squadra di Pino Rigoli vince 3 a 1. Per i biancazzurri problemi in difesa

Coppa Italia di serie C, Leonzio già in forma campionato, Akragas da rivedere

AGRIGENTO. Leonzio e Akragas in campo con il marchio di fabbrica dei rispettivi allenatori: i siracusani con il 4 3 3, con Tavares punta avanzata e goleador e Akragas con il 3 5 2, con dentro i nuovi Danese, Saitta e Parigi. I ritmi non sono alti per il gran caldo (oltre trenta gradi) dell’Esseneto, ma nonostante tutto la partita è gradevole. Leonzio con il pallino del gioco in mano e agrigentini pronti alle ripartenze. Ma Di Napoli dovrà rivedere qualcosa dietro visto che i primi due gol sono arrivati su svarioni della sua retroguardia.

Il gol della Leonzio arriva quasi subito: all’11’ Bollino mette in mezzo un bel pallone, Danese si dimentica di Tavares che, posizionato alle spalle del difensore agrigentino, deve solo toccare il pallone per mettere dentro. L’Akragas comunque c’è e reagisce: al 16’ c’è una bella azione personale di Leveque, ma il suo tiro è debole e Narciso non si fa sorprendere.Passano due minuti ed è Paigi che scatta sul filo del fuorigioco, ma anche in questo caso il diagonale è debole.

Nella ripresa non cambiano gli schieramenti, ma il ritmo si abbassa ancora di più, situazione che favorisce la squadra di Pino Rigoli più dotata tecnicamente. Eppure l’Akragas va vicina al pareggio un paio di volte: al quarto d’ora c’è una bella percussione centrale di Longo, con il pallone che finisce a Leveque che però conclude debolmente (anche se, forse, voleva mettere in mezzo per Parigi). Il pari arriva al 65’: Squillace tocca in area con la mano nel tentativo di contrastare Franchi ed è rigore. Batte Longo, forte e angolato, ed è gol.

La Leonzio cuce il suo gioco e alla mezz’ora della ripresa va in vantaggio: pallone vagante in area sul quale si avventa Camilleri che approfitta dei suoi centimetri, e tocca in rete. I biancazzurri provano, ma senza troppo costrutto, a rimontare, ma è la Leonzio che fa tris: D’Angelo sfonda a destra e mette in mezzo per Arcidiacono che fa il 3 a 1.

TABELLINO

SICULA LEONZIO: Narciso, De Rossi, Squillace, Esposito (dal 9’ Cozza), Gianola, Camilleri, Arcidiacono, Gammone, Tavares (dal 73’ Ferreira), Marano (dal 54’ D’Angelo), Bollino. All.: Pino Rigoli. A disp.: Ciotti, Giuliano, Monteleone, Pollace, Bonfiglio, Russo, De Felice, La Cagnina.

AKRAGAS: Vono, Danese, Russo, Mileto, Vicente, Longo, Sepe (dal 76’ Scrugli), Carrotta, Saitta (dal 61’ Franchi), Leveque (dal 61’ Minacori), Parigi. All.: Lello Di Napoli. A disp.: Amella, Ioio, Pisani, Navas, Petrucci, Greco, Rotulo, Caternicchia.

ARBITRO: Rutella (Enna).

RETI: al 15' Tavares (L), al 65' Longo (A) su rigore, al 78' Camilleri (L), all'87' Arcidiacono (L) 

Note: ammoniti: Tavares (L), Carrotta, Vicente (A); angoli 3 a 1;

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO