home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, Akragas di burro, la Juve Stabia ne approfitta e vince

Sul neutro di Siracusa agrigentini avanti su autogol, ma poi crollano a causa di due disattenzioni difensive: finisce 1 a 2

Serie C, Akragas di burro, la Juve Stabia ne approfitta

AKRAGAS - JUVE STABIA 1 - 2

AKRAGAS: Vono 5,5, Mileto 5,5 (dal 77’ Navas 5,5), Danese 5,5, Sepe 6, Russo 6, Scrugli 6 (dal 66’ Rotulo 5,5), Carrotta 5,5 (dal 77’ Franchi s.v.), Saitta 6 (dal 46’ Gjuci 5,5), Longo 6, Salvemini 5 (dal 66’ Moreo 5), Parigi 5. All.: Di Napoli 5,5. A disp.: Amella, Caternicchia, Ioio, Navas, Greco, Franchi, Canale.

JUVE STABIA: Branduani 6, Morero 6, Paponi 6 (dal 73’ Lisi 6), Nava 6, Crialese 6, Viola 6,5, Matute 6 (dal 59’ Simeri 6,5), Canotto 7 (dal 73’ Capece 5,5), Bachini 6, Strefezza 6 (dal 32’ Berardi 6), Mastalli 6. All.: Ciro Ferrara 6,5. A disp.: Bacci, Polverino, Dentice, Costantini, Redolfi, Lisi, Zarcone, Calò, D’Auria.

ARBITRO: Pashuku (Albano Laziale) 6. Ass.: Guglielmi e Colizzi (Albano Laziale).

RETI: al 56’ Viola (JS, autogoal), al 61’ Canotto, al 69’ Simeri.

NOTE: angoli 2 a 5; ammonito Crialese, Bachini (JS); Salvemini, Russo (A). Recupero 1’ + 5’

L’Akragas affonda in casa – in casa si fa per dire – contro la Juve Stabia al termine di un match un po’ sotto tono rispetto alle ultime uscite e con le solite amnesia difensive che alla fine hanno deciso il risultato. La Juve Stabia passa senza strafare sul neutro di Siracusa dove gli agrigentini sono esiliati e per la squadra di Di Napoli si tratta della quarta partita consecutiva senza vittorie.

Senza Vicente assente per squalifica il tecnico Di Napoli ha deciso di non snaturare la formazione biancazzurra: Longo è rimasto dietro le punte e da interno c’è Saitta. Nel primo tempo match senza grandi emozioni, con i campani che hanno avuto più possesso palle (56% e 44%) ma sono stati pochissimi i tiri in porta, e quelli che ci sono stati non sono stati per nulla pericolosi. Nella ripresa Di Napoli mescola le carte. Longo arretra sulla linea dei centrocampisti e Gjuci che va a ridosso delle punte.

Gli agrigentini passano un po’ fortunosamente con un autogol in avvio di ripresa. E’ però la Juve Stabia a fare la partita e nel giro di dieci minuti rimette le cose a posto con due azioni fotocopia: pallone filtrante in area, difesa agrigentina che si lascia tagliare come il burro e prima Canotto e poi Simeri segnano l’uno-due che ha deciso il match.

LA CRONACA

Al 24’ contropiede dello Stabia, Canotto tira dal limite ma Vono è pronto.

Al 50’ clamorosa occasione per la Juve Stabia: prima su Canotto c’è l’intervento di Vono, poi Russo salva quando Viola stava per colpire a colpo sicuro.

Al 54’ l’Akragas passa in vantaggio: cross di Sepe, Viola devia e la passa va in gol.

Al 61’ il pari: Viola dà un pallone filtrante a Canotto che in diagonale supera Vono: 1 a 1.

Al 69’ azione fotocopia: palla filtrante sul centrodestra dello schieramento difensivo dell’Akragas e Simeri in diagonale segna.

DI NAPOLI: "LA SCONFITTA E' COLPA MIA"

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO