home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sciacca, équipe del 118 aiuta donna a partorire in casa

La puerpera si è sentita male ed ha chiamato il numero di soccorso. Ma era ormai troppo tardi per tornare in ospedale: «Si rischiava una sofferenza fetale»

Sciacca, équipe del 118 aiuta donna a partorire in casa

Il medico Pino Traffianti e l'infermiera Mirella Garone (da risoluto.it)

Un’équipe di soccorritori del 118 di Sciacca ha assistito stamattina una donna al nono mese di gravidanza aiutandola a partorire all’interno della sua stessa abitazione, situata in contrada Bordea, zona di campagna a pochi chilometri dal centro abitato.

Dopo essersi sentita male la donna ha telefonato al 118. L’intervento è stato immediato. «Ma ci siamo resi conto che non c'era più il tempo di effettuare il trasferimento della paziente in ospedale, perché si sarebbe rischiata una sofferenza fetale», ha detto il dottor Pino Trafficanti, medico in servizio sull'ambulanza che, aiutato dall’infermiera Mirella Garone e dall’autista soccorritore Sebastian Giuseppe Fazio, ha fatto venire alla luce la piccola Marisol, che pesava 3 kg e 50 grammi.

Mamma e figlia adesso per fortuna stanno bene, sono entrambe ricoverate al reparto Maternità dell’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO