home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Licata, sequestrato il porto turistico, chiesti 2 rinvii a giudizio, 22 indagati

L'inchiesta della Procura di Agrigento sui presunti abusi edilizi

Licata, sequestrato il porto turistico, chiesti 2 rinvii a giudizio, 22 indagati

La Procura di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio del dirigente del dipartimento urbanistico di Licata, Vincenzo Ortega, e dell’imprenditore Luigi Francesco Geraci per abuso d’ufficio e falso in atti pubblici nell’ambito di un’inchiesta avviata sulla realizzazione del porto turistico di Marina di Cala del Sole che, secondo l'accusa, ha provocato un danno all’Erario di circa 7 milioni di euro.

La polizia giudiziaria ha eseguito un provvedimento di sequestro, emesso dal Gip di Agrigento, di attività commerciali, immobili e posti barca realizzati nell’area demaniale del porto turistico di Licata. Nell’inchiesta della Procura ci sono altri 22 indagati per reati in materia di edilizia e per occupazione abusivo di demanio marittimo.

I particolari dell’operazione saranno resi noti domani alle 10, durante una conferenza stampa che si terrà alla Procura di Agrigento, alla presenza del procuratore Luigi Patronaggio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO