home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C: il Catania vince facile con l'Akragas e ora pensa al Trapani

Ma il pareggio dei granata con l'Andria non blinda il secondo posto il classifica dei rossazzurri che restano a 4 punti dal Lecce

Serie C: il Catania vince facile con l'Akragas e ora pensa al Trapani

Akragas-Catania 1-3


Akragas (4-5-1) Vono 6,5; Cateniricchia 6, Mileto 5.5 (dal 30' s.t. Pisani s.v.), Ioio, 5,5 Danese 5,5 (dall'11 s.t. Raucci 5,5); Scrugli 6 (dal 30' s.t. Petrucci s.v.), Navas 5,5, Sanseverino 6,5, Zibert 5 (dall'11 s.t. Minacori 5,5), Pastore 6; Camarà 6 (dall'11 s.t. Dammacco 6). A disp. Lo Monaco, Saitta, Giorgio, Moreo, Canale, Bramati. All. Miccichè 6.


Catania (4-3-3) Pisseri 6; Esposito 6, Blondett 6, Tedeschi 6, Porcino 6,5 (dall'8 s.t. Marchese 6); Lodi 7 (dall'8 s.t. Rizzo 6), Biagianti 7, Mazzarani 7 (dal 37' s.t. Bucolo s.v.); Barisic 6 (dal 34' s.t. Di Grazia s.v.), Curiale 6,5, Manneh 6,5 (dall'8 s.t. Russotto 6). A disp. Martinez, Semenzato, Fornito, Brodic, Ripa, Aya. All. Lucarelli 6,5.


Arbitro Paterna di Teramo 6 (Basile di Chieti, Netti di Napoli).


Reti al 32' p.t. Lodi. Al 3' s.t. Curiale, al 5' s.t. Mazzarani, al 13' s.t. Pastore.


Note: ammoniti Caterinicchia. angoli 3-4. Recupero 0' e 3'

 


 

SIRACUSA - Senza forzare, senza rischiare. Il Catania supera in scioltezza il confronto con l'Akragas restando in scia del Lecce, che ha battuto come previsto i Fondi tra le mura amiche. I rossazzurri in 50 minuti vanno a segno tre volte con Lodi (diagonale dopo un scambio con Curiale), Curiale che sfrutta un angolo di Lodi e con Mazzarani con un tiro sotto la traversa dopo un traversone di Manneh.

Messo al sicuro il successo, Lucarelli effettua tre cambi (fuori Lodi, Porcino e Manneh per Rizzo, Marchese e Russotto) e intanto l'Akragas affonda e firma il 3-1 con Pastore che se ne va sulla sinistra e scarta Tedeschi battendo Pisseri.

Russotto cerca ancora il gol ma prima sfiora il palo alla destra di Vono quindi timbra la traversa con una conclusione da lontano. Il Catania torna ad assediare l'area avversaria dopo aver inserito Di Grazia e Bucolo per Barisic e Mazzarani.

GUARDA LA FOTOGALLERY

Il match si chiude senza sussulti a parte le conclusioni di Biagianti e di Russotto che non hanno esito, ma con i tre punti che i rossazzurri dovevano conquistare per coltivare ancora il sogno di un primo posto che resta, comunque, saldamente nelle mani dei leccesi.

Dagli altri campi infatti, come detto, non sono arrivate buone notizie per i rossazzurri che comunque non nutrivano in questo turno grandi speranze di rosicchiare punti alla capolista. A dire il vero però dal campo di Trapani qualche buona nuova per il Catania c'è stata, ovvero il pareggio dei padroni di casa con l'Andria, pareggio che permette ai rossazzurri di tenere al sicuro la seconda posizione in classifica in vista del match clou del prossimo turno (il derby Catania Trapani di lunedì 23 alle 20,45) e dei prossimi play off promozione. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO