WHATSAPP: 349 88 18 870

Canicattì, donna truffata su Internet Prosciugata la sua Postepay

Allettata da un'offerta vantaggiosa, è caduta nella trappola dei criminali

Canicattì, donna truffata su Internet Prosciugata la sua Postepay

Canicattì - Attenti alle truffe via internet. Un appello lanciato più volte in questo ultimo periodo dalle forze dell’ordine ma che purtroppo rimane spesso inascoltato. E l’ultimo episodio in ordine di tempo ha visto protagonista una donna di Canicattì, che si è vista “prosciugare” dalla sua poste pay, circa 200 euro che aveva sulla carta. Tutto è avvenuto, quando la donna, tramite mail ha ricevuto un link che la indirizzava da un sito che proponeva a costi davvero vantaggiosissimi l’acquisto di capi d’abbigliamento ed accessori di note griffe a prezzi stracciati. Così la donna, convinta da quell’annuncio ha deciso di comprare merce per un totale di 16 euro pagando con la sua carta prepagata. Ma dopo parecchi giorni di attesa, degli acquisti fatti nemmeno l’ombra. Nel dubbio, ha effettuato un saldo della sua postepay e da li si è accorta che sul conto non aveva neppure un centesimo. Tutti i soldi erano improvvisamente svaniti nel nulla. Intuito, che si fosse trattata di una truffa bella e buona alla donna, del quale non sono state rese note le generalità, non è rimasto altro che recarsi in commissariato e presentare denuncia contro ignoti raccontando agli agenti quello che le era accaduto. Da qui sono partite le indagini che stanno coinvolgendo anche i colleghi della polizia postale. Al momento, l’unico elemento in mano ai poliziotti è quello che tramite il link che viene aperto dalla vittima i pirati informatici riescono ad acquisire non solo i dati che vi sono nella rubrica m anche tutti quelli che vengono immessi al momento dell’acquisto. In questo caso codici di carte prepagate e di credito. L’invito della polizia a questo punto è quello di non aprire assolutamente link che rimandano a siti che propongono la vendita on line di capi d’abbigliamento ed accessori griffati e soprattutto di non procedere assolutamente all’acquisto degli stessi immettendo i dati ed i codici delle proprie carte di credito o prepagate che siano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa