WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, l'Akragas cade a Matera ma sfiora la rimonta

Lucani chiudono il match nel primo tempo (finito 2 - 0). Poi Gomez illude gli agrigentini, in pieno recupero arriva l'autogol di Cazè

LegaPro, L'Akragas cade a Matera ma sfiora la rimonta

L’Akragas torna da Matera con zero punti e con tre gol sul groppone, un match che gli agrigentini hanno perso soprattutto nel primo tempo, chiuso sotto di due gol grazie al rigore di Nigro al 5’ e al bel gol di Strambelli in chiusura dopo una bellissima azione.

Ma va detto che la squadra di Lello Di Napoli ha messo paura, soprattutto nella fase centrale della ripresa, ai lucani. I biancazzurri quando si sono svegliati hanno messo in difficoltà la squadra di casa. Prima Salandria ha sfiorato il gol con un tiro da fuori area fermato solo un grande intervento del portiere avversario. Poi all’80 c’è il gol di Gomez che era appena entrato.

In pieno recupero è arrivato l’autogol di Cazè. Matera ha comunque meritato di vincere, mentre per l’Akragas la corsa verso la salvezza prosegue, sia pure a piccoli passi visti gli ultimi tre pareggi consecutivi all’Esseneto. Domenica per l’Akragas match fondamentale contro il Melfi: la vittoria sarà d’obbligo.

Di Napoli stavolta ha messo in campo un 3 5 2 con la coppia d'attacco formata da Cochis (che domenica scorsa aveva ben figurato) e Salvemini. Ma anche a Matera si è vista una grande difficoltà in fase di costruzione di gioco e soprattutto in fase conclusiva.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa