home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Vietato ai bus extraurbani di transitare sul viadotto Imera

Ma la segnaletica è da rivedere

Vietato ai bus extraurbani di transitare sul viadotto Imera

Che ci fa un cartello che vieta il transito ai bus extraurbani in un tratto di cavalcavia che per i «bisonti» della strada è attualmente unico punto di accesso per il terminal di piazzale Rosselli?

E’ una domanda che ci siamo posti nei giorni scorsi quando, per puro caso, ci siamo accorti di un dettaglio abbastanza allarmante.

Sul viadotto Imera, tratto comunale della statale 189, tra Fontanelle e via Imera, infatti, sono presenti ben due cartelli di divieto di accesso per i bus. Pannelli sicuramente con diversi anni sulle spalle, in gran parte erosi dalla ruggine e dalle intemperie che, almeno in un caso, hanno anche cancellato una parte della tabella, quella che indicava che il divieto non vale per i pullman urbani, più piccoli dei mezzi extraurbani. Ma per quanto malandati, i cartelli ci sono e valgono come sistema di regolamentazione della circolazione. Almeno, dovrebbero. Sì perché pur avendo chiesto lumi al Comune di Agrigento nessuno sembra avere idea dell’origine di queste tabelle, che comunque non recano alcuna indicazione specifica (ad esempio, l’ordinanza in forza del quale sono stati apposti), che però potrebbe semplicemente essere stata cancellata da tempo, acqua e sole.

Del resto il cartello in sé è una contraddizione vivente: il viadotto Imera e le relative bretelle sono infatti l’unica via di accesso sostenibile per i bus extraurbani all’area del terminal. Sarebbe improponibile che gli stessi dovessero percorrere la via Imera: sarebbe un danno per loro e per la circolazione dell’intera area.

Noi rimaniamo in attesa di conoscere da parte del Municipio una qualsiasi spiegazione per il fatto, sperando che, ad esempio, non ci si limiti solamente a rimuovere il pannello senza capirne la genesi. Potrebbe, infatti, essere stato posizionato anche prima della gestione Comunale della strada (che prima era della Provincia) in via cautelativa rispetto alle condizioni del viadotto, comunque interessato da interventi di ripristino e manutenzione straordinaria solo alcuni anni fa. Strano, ancora, è essere stati gli unici ad accorgersi dell’anomalia: ma nessuno controlla il territorio e la segnaletica? Non si tratta, comunque, dell’unico cartello che non viene rispettato: sempre in tema di bus basterebbe vedere il segnale di divieto di attraversamento dei pedoni proprio di piazzale Rosselli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO