home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sciacca, evasione fiscale da 2,5 milioni, sequestrati 500 mila euro agli amministratori della Laterizi Fauci

L'inchiesta della Procura e della Guardia di Finanza su segnalazione della Agenzia delle Entrate: sigilli anche a una villa di contrada Isabella

Guardia di Finanza: Coop settore pulizie evade 15 milioni a Barcellona Pozzo di Gotto

La Guardia di Finanza di Sciacca, a seguito di una indagine della Procura saccense coordinanata dal sostituto procuratore Carlo Boranga e su segnalazione dell’Agenzia delle Entrate di Palermo, ha sequestrato preventivamente beni per un valore complessivo di oltre mezzo milione di euro di proprietà degli amministratori di tre società parti del gruppo imprenditoriale Laterizi Fauci.

Le tre società, la Laterizi Fauci srl, la Laterizi Akragas s.r.l. e la Ed L.F. Latersiciliana s.r.l avrebbero omesso versamenti Iva e contributi Inps per oltre 2,4 milioni di euro relative agli anni d’imposta 2012 e 2013. La Guardia di Finanza ha così individuato gli amministratori delle società coinvolte e cioè Francesco Fauci, Rosaria Di Grado e Alfonso Pumilia. Le indagini si sono concluse, dunque, con l’esecuzione di tre decreti di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di denaro ed obbligazioni bancarie per 71 mila euro e la villa di contrada Isabella a Sciacca di proprietà di Rosaria Di Grado e del valore stimato di oltre 430.000 euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa