home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Musei chiusi a Natale e Capodanno, l'assessore: "Non è conveniente"

Unica eccezione saranno la Valle dei Templi di Agrigento e il Teatro di Taormina. Vermiglio: "Succede così nella maggior parte dei casi in Italia e in Europa. L'analisi dei flussi del 2014 e del 2015 dicono che il numero dei visitatori non giustifica i costi per il personale necessario"

Musei chiusi a Natale e Capodanno, l'assessore: "Non è conveniente"

La Regione ha confermato la chiusura dei musei e dei siti archeologici siciliani per Natale e Capodanno. Lo ha confermaro l’assessore regionale dei Beni culturali, Carlo Vermiglio, che ha precisato: «In Italia e in Europa la maggior parte dei musei restano abitualmente chiusi nelle giornate di Natale e Capodanno, tranne qualche eccezione».
«In Sicilia, dai dati rilevati nel 2014 e nel 2015 si evidenzia che i flussi dei visitatori nei musei e nei siti rimasti aperti per Natale e Capodanno - aggiunge l’assessore - non sono così significativi da compensare i costi della doppia indennità spettante al personale di custodia. E’ stata tuttavia prevista l’apertura di alcuni siti tradizionalmente più visitati, come il Parco archeologico di Agrigento o il Teatro di Taormina».
«E' massimo l’impegno di quest’amministrazione nel valorizzare il nostro patrimonio culturale tutto l’anno. La recente organizzazione per poli museali - conclude - attuata dal Dipartimento, consentirà ai responsabili delle strutture museali di promuovere al meglio i singoli siti e i musei avvalendosi, dove occorre, di una maggiore flessibilità nell’utilizzo del personale».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa