home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lorenzo Guardino, lo chef di Sciacca diventato una star in Russia

Impegnato da qualche mese in un nuovo percorso professionale presso "CulinaryOn", una delle più grandi scuole di culinaria d'Europa, lo chef cinquantaquattrenne di Sciacca fa parte dello staff di professionisti che insegnano agli allievi di ogni età come preparare capolavori della cucina della tradizione mondiale

Lorenzo Guardino, lo chef di Sciacca diventato una star in Russia

Lorenzo Guardino

Una star, o quasi. L'esperienza in Russia di uno chef siciliano, già ricca di spunti non solo di carattere gastronomico, sforna novità sorprendenti che stanno facendo il giro del web.

Impegnato da qualche mese in un nuovo percorso professionale presso "CulinaryOn", una delle più grandi scuole di culinaria d'Europa, Lorenzo Guardino, chef cinquantaquattrenne di Sciacca fa parte dello staff di professionisti che insegnano agli allievi di ogni età come preparare capolavori della cucina della tradizione mondiale.

GUARDA IL VIDEO

I master class di Guardino alla "Culinaryon Studio Moscow" sono dei veri e propri eventi: lezioni di cucina teoriche e la pratica accompagnata dal ritmo dei grandi successi dalla musica leggera italiana che in Russia godono tantissimi estimatori.

Guardino ed i suoi allievi russi cantano e ballano al ritmo di "L'Italiano" di Toto Cutugno e "Volare" di Domenico Modugno. E spesso questi speciali master class diventano anche dei video che poi vengono diffusi sul web.

Al di là dei momenti di spettacolarizzazione che nel mondo della gastronomia oggi sono piuttosto frequenti, Guardino non è l'ultimo arrivato. Può contare su una elevata professionalità e su tante scelte coraggiose e importanti legate al suo lavoro: dopo circa trent'anni di insegnamento in un istituto alberghiero e tanta esperienza all'estero nei mesi in cui le scuole in Italia sono chiuse, ha deciso di lasciare la cattedra e cambiare vita, trasferendo armi e bagagli a Mosca su invito di alcuni amici.

In Russia lavora ormai da sei anni, prima con un gruppo che gestisce ben sedici ristoranti, poi come consulente dell'Accademia del gusto italiana" di Mosca e adesso come Executive Chef con "Culinaryon Studio Moscow".

In tutti i casi, è ormai un vero e proprio ambasciatore delle eccellenze italiane, e in particolare siciliane, nel mondo. Come lo sono le canzoni che accompagnano le sue lezioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO