home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lega Pro, Cochis dà all'Akragas un successo fondamentale

I biancazzurri vincono sul campo della Vibonese con un gol in apertura dell'argentino. Poi si arrocca davanti la propria area e resiste. Ma gli avversari forse non sono da terza serie

Lega Pro, Cochis dà all'Akragas un successo fondamentale

Il gol di cochis

Fondamentale successo dell’Akragas a Vibo Valentia contro la Vibonese, una diretta concorrente nella lotta per non retrocedere.

Segna Cochis al 6’ del primo tempo (poi lo stesso attaccante argentino coglie anche un palo) e poi i biancazzurri resistono agli avversari che, però, sono tecnicamente davvero scadenti.

Solo per fare un esempio: Giuffrida, titolare in lega pro nei calabresi era riserva nell’Akragas in serie D (e con 2 anni in meno). Certo anche l’Akragas tecnicamente è davvero ben poca cosa, però i biancazzurri stavolta c’hanno messo il cuore perché un risultato negativo a Vibo avrebbe fatto esplodere un ambiente che è già piuttosto in ebollizioone per via dei risultati non certo all’altezza.

La squadra di Di Napoli nella ripresa si è limitata ad arroccarsi al limite della sua area ma non è riuscito nemmeno a costruire una ripartenza per giungere nei pressi della porta avversaria. Ma stavolta l’avversario era la Vibonese che è forse, in questa Lega Pro, la squadra meno dotata dal punto di vista tecnico. L’Akragas ha giocato gli ultimi dieci minuti in dieci uomini per l’espulsione di Riggio. Tra i migliori Palmiero e Cochis, ma stavolta anche dove la tecnica non è arrivata c'è stato il cuore e la voglia di fare risultato.

"Sono felicissimo per il gol che è servito ad ottenere la vittoria contro una diretta concorrente per la salvezza - ha detto German Cochis -. Sono contento per la squadra. È stato un successo di squadra. Questi tre punti sono importantissimi per la nostra classifica e per noi che tutti i giorni lavoriamo con grande sacrificio. Il mio pensiero è anche per i tifosi che tornano ad esultare insieme a noi dopo un periodo negativo. È una vittoria salutare e speriamo che il girone di ritorno sia ricco di soddisfazioni per noi e per il nostro pubblico. Vogliamo la salvezza e lotteremo con tutte le nostre forze per conquistarla. Dedico la rete alla mia famiglia e alla mia fidanzata che sono stati sempre con me ed oggi hanno visto la partita dall'Argentina attraverso il PC. Augurissimi di buon Natale a tutti i tifosi dell'Akragas e alla città di Agrigento".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO