home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Agrigento, compra e vende dischi, così Gero combatte la sclerosi multipla

Gero Marullo, ha 50 anni e sin da ragazzino convive con la malattia: sul web il lavoro che gli consente di guadagnare i soldi per le cure

Agrigento, compra e vende dischi, così Gero combatte la sclerosi multipla

Per pagarsi le cure essendo affetto da sclerosi multipla si è letteralmente inventato un lavoro: ha messo su un sito, giradisco.it, e acquista e poi rivende i vecchi LP.

Lui è Calogero Gero Marullo, 50 anni, che convive con la malattia sin da quando era ragazzino. Ma questo non gli ha impedito di coltivare la sua grande passione per la musica. E’ infatti anche il, leader di una band rock, i Pastascotta Skarock Band, di cui è autore dei brani e degli arrangiamenti.

Marulla, la cui storia è stata raccontata dal Giornale di Sicilia, ha una pensione di poco più di mille euro che però non bastano nemmeno per le esigenze primarie. E ecco che il giradisco.it è diventato una piattaforma per acquistare dischi in vinile usati da privati che non li usano più che poi rivende direttamente sul sito o su Ebay.

«Io ho sempre avuto la passione per la musica, per i dischi e per il collezionismo – ha detto Gero Marullo al quotidiano palermitano -. Pertanto ho sfruttato queste conoscenze, (internet mi ha dato una grossa mano), per farne un lavoro, che mi serve per tenermi impegnato e guadagnare qualcosa per integrare l’insufficiente pensione dell’Inps.

Io – aggiunge - sono stato in diversi centri anche all’estero, ho provato diverse terapie, purtroppo senza ottenere significativi risultati.

Ritengo che ogni paese che si definisce civile si debba occupare dei propri cittadini più deboli fornendo loro tutto il necessario (in termini di adeguati sussidi economici, assistenza, e laddove è possibile, inserimento lavorativo) per fare sentire noi soggetti normali e non un peso per la società. In diversi Paesi europei si fornisce assistenza h24 ai disabili, evitando così un’ulteriore sovraccarico di pesanti preoccupazioni nella loro già travagliata vita».

Ma Gero non ha mollato: «Consiglio di non mollare mai, in quanto ognuno di noi, disabile o no, può dare e ricevere tanto dagli altri ed inoltre la vita è imprevedibile e può cambiare da un momento all’altro».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO