home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Cammarata, trovato morto il ragazzo scomparso, ha una ferita da arma da fuoco

I carabinieri hanno rinvenuto il cadavere in fondo ad una grotta. I primi accertamenti sembrano propendere per il suicidio, ma la Procura ha disposto altri accertamenti per stabilire con certezza le cause della morte

Cammarata, trovato morto il ragazzo scomparso, ha una ferita da arma da fuoco

E’ stato trovato senza vita il corpo di Luca Tatano, il 23 enne scomparso il giorno prima a Cammarata. A trovarlo sono stati i Carabinieri della Compagnia di Cammarata che hanno avviato un’intensa operazione di pattugliamento nel territorio tra Cammarata e San Giovanni Gemini alla ricerca del ragazzo, la cui scomparsa è stata denunciata poche ore prima dai genitori. Le ricerche condotte dai militari si sono concentrate, con l’ausilio del 9° Nucleo Elicotteri di Palermo e di personale specializzato del Comando Provinciale di Agrigento, nelle contrade di Tumarrano, Acquafitusa e Passo Barbieri. Numerosi i casolari abbandonati controllati e le zone impervie battute a ridosso della SS 189 e del fiume Platani. Poi l’attività è stata concentrata sulle grotte situate in contrada Acquafitusa, luogo impervio ed isolato ben conosciuto dal ragazzo. E nel fondo di una di queste grotte, i Carabinieri hanno ritrovato il corpo senza vita dello scomparso. Dai primi accertamenti, la causa della morte è da attribuire ad una ferita, presumibilmente autoinflitta, da arma da fuoco.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa