home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Ecco come fare le escursioni 4x4 senza alcun rischio»

I consigli di Salvatore Longo, istruttore ed esperto della Fif «Una tragica fatalità, ma nel nostro sport sono eventi rari»

«Ecco come fare le escursioni 4x4 senza alcun rischio»

La morte di Antonella Currenti e la passione per la 4 x 4 hanno riportato in primo piano la questione sicurezza.

E sul tema abbiamo interpellato Salvatore Longo, esperto di fuoristrada ed istruttore della Fif, la Federazione Italiana Fuoristrada che ha in Sicilia circa 40 clubs affiliati e che ogni anno organizza diversi raduni e corsi di guida sicura.

«Nel nostro sport – dice Longo – da anni non si sentivano episodi del genere, e comunque, rispetto a quello che avviene normalmente sulle strade, gli incidenti con i fuoristrada sono pochissimi o quasi nulli. La prima regola che bisogna seguire quando ci si avvicina a questo sport, è quella di avere un mezzo idoneo, con le carte in regola e dotati di una attrezzatura di base, che permetta di venir fuori da ogni situazione. La prima cosa da fare è indossare le cinture, poi, bisogna avere delle gomme adatte al tipo di percorso che si vuole fare, sia esso semplice sterrato, fango o neve, le gomme, per un mezzo, sono come le scarpe per le persone, troppo strette o troppo larghe causano danni. Poi non bisogna mai uscire da soli – prosegue – un guasto, un ostacolo o una rottura, possono farti restare in zone impervie o situazioni difficili. Altro accorgimento importante, è quello di avere sul mezzo, verricello o addirittura un argano, che in casi di impantanamento possono essere decisivi. Poi è utile avere sul mezzo degli apparati radio, che in zone impervie non servite dalla rete telefonica, ti permettono di restare in comunicazione e mai isolati. Ma la cosa più importante, è sempre la prudenza ed il buon senso, oltre ad una buona dose di esperienza, il fondo viscido, ad esempio, con le basse temperature spesso ghiaccia, e rappresenta un pericolo per la tenuta di strada. Con la neve – infine – mai rischiare, e se proprio si vuol fare un giro con sicurezza, è bene avere dietro le catene da usare in caso di necessità».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO