home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il tour

Little Pony, contaminati dalla strada

Quattro date siciliane per la band italo-americana

Dalle strade di Napoli sono attesi per quattro date sull’Isola i Little Pony, street band italo-americana che - tra rock, blues e jazz - il 19 ottobre si esibirà al All Grain Beershop di Caltanissetta, il 20 ottobre al Casamatta di Taormina e nel week end tra le strade del quartiere Ballarò di Palermo, in occasione del Ballarò Buskers. Presentano l'ultimo album "Milky White Way"

Little Pony

I Little Pony

Dalle strade di Napoli sono attesi per quattro date sull’Isola i Little Pony, la street band italo-americana nata tra le strade della città partenopea, che il 19 ottobre si esibirà al All Grain Beershop di Caltanissetta, il 20 ottobre al Casamatta di Taormina e nel week end tra le strade del quartiere Ballarò di Palermo, in occasione del Ballarò Buskers

I Little Pony sono Ryan Dooley sax e voce, Marco Guerriero basso e Fulvio Laudiero batteria). La voglia di sperimentare divertendosi è scevra da qualsiasi schema che ne possa definire il sound, figlio comunque di differenti influenze, dal rock al funk passando per il blues e una spruzzata di jazz. Da queste sperimentazioni è nata una scaletta di brani inediti con la quale hanno invaso le strade e i palchi dello stivale.

Nel 2014 esce il loro primo album "We all fall down: strade, rane, principi e dame" per la Red plastic label di Pavia che cura anche l'uscita del singolo "Devo scappare", seguito da un tour che impegnerà la band in varie città italiane, tra cui Roma, Milano, Napoli, Palermo. Tra le diverse esibizioni live, l’apertura dei Califone (band post rock sperimentale di Chicago), la partecipazione all’inaugurazione della metro Toledo di Napoli curata da Oliviero Toscani, presenti nel circuito off del festival Bilbolbul di Bologna e sui palchi del forte prenestino di Roma, in occasione del “Crack!”. Suonano inoltre al “Crusco jazz” di Brienza del 2016 e arrivano alle semifinali delle selezioni italiane dello Sziget festival 2016.

Nel 2017 esce “Milky white way” il loro secondo album, con la collaborazione della label emiliana Tafuzzy e la napoletana “Octopus records”. “Milky white way” fa riferimento ad una tradizione americana secondo cui nella scia della via lattea finiscono a brillare le nostre anime con le quali è possibile comunicare attraverso la musica, capace di viaggiare attraverso lo spazio ed il tempo. Il tour estivo li porta a suonare tra le altre date, alla semaine italienne de la music a Parigi e al Lugano busker festival.Nell’album sono presenti brani influenzati da generi anche molto diversi tra loro, dando così ad ogni track una propria identità specifica, un po’ come pianeti diversi tra loro ma di una stessa costellazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO