home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, spara al vicino di casa: arrestato

In manette un 21enne che ha fatto fuoco contro un 19enne con una pistola giocattolo modificata

Gela, spara al vicino di casa: arrestato

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela hanno arrestato in flagrante per tentato omicidio aggravato e porto abusivo di arma clandestina, Grazio Pizzardi di 21 anni. Il giovane, ieri pomeriggio, in via Crispi a Gela dopo essersi armato di pistola ha atteso un vicino di casa, D.N.R. di 19 anni e gli ha sparato un colpo di pistola. La vittima inizialmente si è accasciato ma poi si è rialzato riuscendo a fuggire. Subito i residenti hanno chiamato il 112 e una pattuglia è giunta in via Crispi in pochi minuti.

I militari hanno affrontato Pizzardi che aveva ancora la pistola in mano e aveva iniziato a rincorrere il ferito per dargli il colpo di grazia. La pistola giocattolo, ma modificata per elevarne le potenzialità offensiva, aveva all’interno altri 3 proiettili calibro 38 special, di elevatissima pericolosità. I militari dell’Arma hanno disarmato ed immobilizzato il giovane, portandolo in caserma. Nel frattempo il ferito è stato condotto al Pronto Soccorso dove è stato medicato per una frattura dell’avambraccio sinistro, per la quale se la caverà con qualche decina di giorni di prognosi. Alla base del tentato omicidio vecchie liti tra i due giovani. Pizzardi, che era intenzionato ad uccidere chiunque si ponesse di fronte al proprio obiettivo, è stato rinchiuso nel carcere di Gela.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO