home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L'abbraccio e il dolore di Gela per l'ultimo saluto a Nuccia e Ludovica

Sono stati celebrati nella chiesa evangelica "Terra promessa" i funerali della mamma e della bambina investite nei giorni scorsi da un cameriere incensurato appena uscite da una pizzeria

L'abbraccio e il dolore di Gela per l'ultimo saluto a Nuccia e Ludovica

GELA (CALTANISSETTA) - Una folla commossa e straripante ha partecipato a Gela, nella chiesa evangelica "Terra Promessa" del quartiere Settefarine, ai funerali di Nuccia Vullo e della figlioletta Ludovica Caracappa, 35 e 6 anni, travolte e uccise da una Fiat Panda, lunedì sera, mentre la donna, con la bambina in braccio, attraversava la strada in via Venezia, all’uscita dalla pizzeria dove avevano cenato con parenti e amici.


Il conducente dell’auto, un cameriere di 25 anni, incensurato, costituitosi ai carabinieri dopo qualche ora dal sinistro, è agli arresti domiciliari per duplice omicidio stradale.


Inconsolabile il dolore dei familiari, in particolare del marito Luigi (Gigi), operaio, e dell’altra figlia Giorgia, 15 anni, studentessa, stretti attorno alle due bare. Sul feretro di Ludovica, una sua foto con la mamma e a terra lo zaino con il quale avrebbe dovuto recarsi a scuola per il primo anno delle elementari. Uno striscione posato da un gruppo di ragazze (cugine, compagne di scuola di Giorgia e amiche della giovane parrucchiera scomparsa) le salutava con la frase «Vi ricorderemo sempre così», insieme come nella foto. La città in lutto era rappresentata ai funerali dal sindaco, Domenico Messinese. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa