home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, lite per una donna, catanese ferito a colpi di pistola

La sparatoria in serata in via Flavone. Prima la lite con calci e pugni, poi è stata tirata fuori l'arma. Trentenne in ospedale, caccia all'uomo che ha fatto fuoco

Gela, lite per una donna, catanese ferito a colpi di pistola

Gela. Una giovane donna al centro di un furibondo litigio che ha visto protagonisti un gruppo di gelesi ed un catanese. Una discussione affrontata prima a pugni e calci e poi a pistolettate. E per poco non si è registrata la tragedia.

È successo poco dopo le 19 in via Flavone, nei pressi dell’ex scalo ferroviario. Il gruppetto stava discutendo nelle vicinanze di un bar della zona quando dalle parole è passati ai fatti. Sono volati pugni, calci e, uno dei gelesi, forse per intimidire l’avversario catanese, ha impugnato la pistola, esplodendo tre-quattro colpi, uno dei quali ha centrato alla gamba il catanese.

Il ferito è Francesco D’Amico, 30 anni. L’uomo ha poi raggiunto l’ospedale dove è stato sottoposto alle cure del caso. La Polizia sarebbe sulle tracce del “pistolero”e degli altri componenti del “branco” con i quali ci sarebbero rapporti di parentela.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO