home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Cinque posti disponibili per medici di famiglia

Le zone carenti sono: San Cataldo-Marianopoli, Caltanissetta-Resuttano, Niscemi e Gela-Butera

le zone carenti sono: san cataldo-marianopoli, caltanissetta-resuttano, niscemi e Gela-Butera (2)Cinque posti disponibili per medici di famiglia

Caltanissetta - Il dirigente generale del Dipartimento regionale per la pianificazione strategica dell’Assessorato regionale alla salute ha reso nota la disponibilità di due zone carenti di assistenza primaria accertate al 1° settembre scorso in provincia di Caltanissetta. Si tratta, nel concreto, di un posto per medico di medicina generale disponibile per ognuno degli ambiti territoriali di San Cataldo-Marianopoli, Caltanissetta-Resuttano e Niscemi. Due, invece, i posti disponibili nell’ambito Gela-Butera.

Il 60% dei posti disponibili a livello regionale è stato destinato ai medici in possesso dell'attestato di formazione in Medicina generale e il restante 40% ai medici in possesso del titolo equipollente.

Al conferimento degli incarichi concorrono i medici che erano già convenzionati e poi hanno scelto di svolgere attività ospedaliera, i medici che sono già iscritti in uno degli elenchi dei medici convenzionati per l'assistenza primaria della regione siciliana o di altra regione (rispettivamente da almeno due o quattro anni), i medici inclusi nella graduatoria regionale definitiva di medicina generale relativa al settore di continuità assistenziale valida per l'anno 2017.

Le graduatorie dei medici interessati saranno fatte in base al punteggio riportato nella graduatoria regionale. Altri 5 punti saranno attribuiti ai medici residenti nell'ambito territoriale e altri 20 ai medici residenti in Sicilia almeno dal 31 gennaio 2014.

Le graduatorie verranno formulate in base all'anzianità, ai punteggi e - in caso di parità - secondo la minore età, il voto di laurea e l'anzianità di laurea. Le domande devono essere inviate all’Assessorato regionale entro il prossimo 2 gennaio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO