home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Erasmus entra nel petrolchimico Eni di Gela: studenti a lezione di bioraffineria

E' percorso biennale che coinvolge 100 studenti di quattro nazioni dell’Ue (Germania, Olanda, Polonia e Italia) che si confronteranno sul sistema occupazionale esistente nei rispettivi Paesi, dove soggiorneranno per una settimana

Erasmus entra nel petrolchimico Eni di Gela: studenti a lezione di bioraffineria

PALERMO - L’Erasmus entra in raffineria, a Gela, con la disponibilità dell’Eni, per iniziativa del liceo classico «Eschilo», promotore e capofila con altre scuole di un piano europeo di studio sul mercato del lavoro e sulla sfida dei giovani per cambiarlo. Si tratta di un percorso biennale che vedrà 100 studenti di quattro nazioni dell’Ue (Germania, Olanda, Polonia e Italia) confrontarsi sul sistema occupazionale esistente nei rispettivi Paesi, dove soggiorneranno per una settimana, ospiti dei colleghi della nazione visitata.

Prima tappa in programma, fino al 17 febbraio, è Gela con attività già avviate di studio e di ricerca a scuola, visita ai siti archeologici e al petrolchimico Eni, dove è in corso la trasformazione «verde» del ciclo produttivo. Gli studenti hanno potuto seguire da vicino alcuni momenti della fase di costruzione di una delle prime bioraffinerie d’Europa e conoscerne il sistema di produzione eco-compatibile. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO