WHATSAPP: 349 88 18 870

Caltanissetta, «il 40% delle autovetture in circolazione non è in regola»

Il comandante Peruga: «Molti automezzi senza assicurazione o non revisionati»

Caltanissetta, «il 40% delle autovetture in circolazione non è in regola»

Il comandante Peruga

«Dai dati che abbiamo ottenuto sono almeno il 40% delle automobili che circolano nella nostra città che non sono in regola, poichè i loro proprietari non hanno provveduto a pagare l’assicurazione o a fare la revisione dell’automezzo: vi rendete conto di quello che può accadere in una condizione del genere se, disgraziatamente, si verifica un incidente mortale?»: è la domanda che si pone il comandante della Polizia municipale Diego Peruga che annuncia interventi per cercare di ridimensionare il numero di automobilisti “trasgressori” che non provvedono “a mettere in regola” i loro mezzi.

Da qui la necessità - d’intesa con l’assessore Massimo Bellomo - di far ricorso allo “Street control”, un nuovo strumento elettronico che collocato sul tettuccio di una delle macchine della Polizia Municipale, può rilevare eventuali irregolarità e far scattare sanzioni sia per le autovetture in sosta vietata che in quelle che circolano.

«Come funziona lo “Street Control”? In maniera abbastanza semplice - dice il dott. Peruga - questo strumento infatti consente di fare una “scansione” sui veicoli che incontra, facendo al tempo stesso due foto: una riguarda la panoramica del posto con la macchina controllata e l’altra che consente la lettura della targa. Ciò permette di collegarsi simultaneamente con la banca dati della Motorizzazione e verificare, appunto, se la macchina in questione è priva di assicurazione e se si tratta di mezzo in regola con la revisione; contemporaneamente lo strumento legge la targa dell’autoveicolo e verifica eventuali altre anomalie. A quel punto i vigili, possono fare, sempre per via elettronica, anche la multa se la macchina è posteggiata in divieto o in doppia fila collegandosi ad un computer che opera nella nostra sede di via De Gasperi, per cui all’automobilista “non diligente” verranno notificate sino a casa le sanzioni che verranno elevate».

«Attualmente ci stiamo occupando della formazione dei nostri vigili urbani - aggiunge il comandante della Pm - che stanno facendo pratica con lo “Street control”, in maniera da attivarlo in maniera definitiva a partire dal prossimo mese di settembre. Come verranno fatti questi controlli? Noi usiamo il termine “a strascico”, cioè in maniera tale da fare le verifiche senza preavviso e in tutti i punti della città. Ovviamente prima faremo anche una azione di sensibilizzazione degli automobilisti, invitandoli a mettersi in regola e a pagare sia l’assicurazione dei propri automezzi e di fare pure la revisione. A quali categorie appartengono questi trasgressori? Abbiamo verificato che ce ne ne sono di tutte le categorie, anche di professionisti o di chi ritiene di potere circolare senza rispettare le regole. Ma pensiamo che si tratta di un fenomeno che ormai sembra destinato a finire...».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa