WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, il sottosegretario Faraone in visita alla famiglia di Samuele Di Natale: «Un centro per gli autistici è doveroso»

«Ho chiesto all'Asp 2 come sono stati usati i fondi per l'autismo, che vanno incrementati»

«Ho chiesto all'Asp 2 come sono stati usati i fondi per l'autismo, che vanno incrementati»

Gela, il sottosegretario Faraone in visita alla famiglia di Samuele Di Natale: «Un centro per gli autistici è doveroso»

Ogni promessa è un debito: ieri mattina alle 10,30 il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone si è presentato a casa Di Natale per far visita a Samuele, il giovane autistico balzato agli onori della cronaca nazionale dopo aver superato brillantemente gli esami di Stato al Liceo delle Scienze umane «Dante Alighieri».

Una visita annunciata durante la telefonata di congratulazioni del premier Renzi a Samuele e che è arrivata alla vigilia della doppia festa in casa Di Natale per il compleanno, oggi, di Samuele e del fratello Antonio. Nell’abitazione di via Puglia, Faraone si è soffermato un’ora dalle 10,30 alle 11,30.

Ad attenderlo la famiglia di Samuele al gran completo.

«Oggi è stato bello ed emozionante, essere qui dove ho visto molto di mia figlia, del mio percorso familiare - ha detto il sottosegretario ricordando la sua vicenda personale - e quindi voglio continuare questo cammino di vicinanza a questa famiglia».

«Il compito delle istituzioni - ha aggiunto - è quello di fare sentire meno soli i genitori e costruire le condizioni affinché ragazzi come Samuele possano essere accompagnati durante tutto il ciclo di una vita, quindi dalla scuola al percorso lavorativo, al dopo di noi. E’ un impegno che questo governo sta portando avanti, tant'è che abbiamo fatto la prima legge sull'autismo della Repubblica italiana e istituito una fondazione che presiedo e sta finanziando numerosi validi progetti».

Faraone ha auspicato che le famiglie dei soggetti autistici possano organizzarsi per trovare gli strumenti per aiutare tutti. Contatti sono stati avviati con il direttore generale dell’Asp n.2 di Caltanissetta per verificare se e come sono state utilizzate le risorse di bilancio destinate all’autismo «che vanno incrementate». Alla domanda dei cronisti se sorgerà mai a Gela un centro diurno per autistici, Faraone ha risposto: "Questo è un dovere morale. Intanto a settembre faremo incontrare Samuele con Gerry Scotti, a Roma, così come lui ha chiesto al presidente Renzi».

In attesa di Gerry Scotti Samuele ha abbracciato Lino Banfi a Roma durante la trasmissione Estate in diretta della Rai. Lo ha incontrato nei corridoi e lo ha salutato «Ciao nonno bambino».

«E’ stato l’augurio più bello che ho ricevuto per i miei 80 anni» - ha poi detto Lino Banfi in diretta.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa