home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Violenza sessuale, confermata condanna per imprenditore ottantenne a Caltanissetta

Nove anni e tre mesi per Luigi Mosca di Caltanissetta: gli abusi sul figlio minorenne di un suo dipendente accusato di favoreggiamento. L'uomo avrebbe coperto l'accaduto per paura di perdere il lavoro

Violenza sessuale, confermata condanna per imprenditore ottantenne

Luigi Mosca

CALTANISSETTA - La Corte d’appello di Caltanissetta ha condannato a 9 anni e 3 mesi un imprenditore agricolo di Caltanissetta, l’ottuagenario Luigi Mosca, per violenza sessuale nei confronti di un minorenne, figlio di un suo ex dipendente. I giudici hanno accolto la richiesta della Procura generale nissena di confermare la condanna emessa in primo grado dal Tribunale.


La vicenda venne a galla a seguito di un’inchiesta della Procura nissena. Nel processo era coinvolto anche il padre del minore per favoreggiamento, visto che, secondo l’accusa, aveva coperto l’accaduto per paura di perdere il lavoro. L’uomo però è deceduto mentre era in corso il giudizio di primo grado.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa