home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caltanissetta, autobus urbani e camion devono imboccare la strettoia

Corso vittorio emanuele sbarrato per il cedimento della griglia. I commercianti: «Ma chi ha controllato i lavori in centro?»

Caltanissetta, autobus urbani e camion devono imboccare la strettoia

La nuova chiusura al transito veicolare del tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra la via Berengario Gaetani e la piazza Garibaldi, per un altro cedimento della griglia di raccolta delle acque piovane, ha scatenato la immediata reazione dei commercianti del centro storico che lanciano accuse contro l’Amministrazione comunale ritenuta responsabile dei disagi “che si ripetono – hanno detto – a catena a tutto nostro svantaggio”. Accusano l’Amministrazione comunale per non avere vigilato perché i lavori di rifacimento della strada fossero effettuati come previsto. «I lavori - hanno detto - sono stati ultimati appena da un anno ed è questa la seconda volta che la griglia sprofonda. Tutte le altre griglie sono traballanti e rumorose e stanno per sprofondare, mentre i coperchi dei tombini hanno evidenti segni di cedimento per cui è facile ritenere che presto sprofonderanno. Chi ha controllato i lavori? Chi li ha seguiti? Chi li ha approvati?».

E poi: «E’ possibile che tutto rema contro di noi? E’ possibile che accadano in continuazione cose a danno della nostra attività che tende ormai ad azzerarsi e non per colpa nostra ma per il verificarsi di eventi che avrebbero dovuto essere evitati se fossero stati prevenuti a tempo debito con l’accortezza necessaria che, invece e come dimostrano i fatti, non c’è stata?. Perché dobbiamo pagare noi per colpe degli altri?».

«Per le griglie traballanti e rumorose – ha detto tra gli altri il titolare dell’albergo Plaza – i nostri clienti si lamentano perché non possono dormire». «Con la strada chiusa – ha affermato la titolare della farmacia Romano – continuiamo a perdere clienti». «Con l’isola pedonale e le strade chiuse la gente si disorienta e non viene più a vedere i film e gli spettacoli teatrali», ha detto il titolare del cine-teatro Rosso di San Secondo.

Intanto ieri le auto che hanno imboccato corso Vittorio Emanuele sono state deviate per via Berengario Gaetani, divenuto percorso obbligato anche per gli autobus urbani e pure per camion e altri mezzi pesanti che non dovrebbero transitare per il centro cittadino. E nella strada stretta il loro passaggio è molto difficile. Ne sanno qualcosa i pedoni che si trovano auto, furgoni, camion e bus che passano dalla via Berengario Gaetani.

Tecnici del Comune hanno effettuato un sopralluogo per concordare gli interventi da effettuare per ripristinare la griglia sprofondata. Gli interventi dovrebbero essere predisposti con carattere di urgenza. Nel frattempo la strada rimarrà chiusa al transito delle auto che dovranno percorrere via XX Settembre e corso Umberto per raggiungere piazza Garibaldi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa