home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Omicidio a Riesi, pregiudicato ucciso a colpi di pistola

Il cadavere crivellato è stato trovato in campagna. Aveva precedenti per mafia, ma gli investigatori puntano l'attenzione sui continui e durissimi contrasti con i suoi familiari

Omicidio a Riesi, pregiudicato ucciso a colpi di pistola

Francesco Tabbì

Omicidio stamane nelle campagne di Riesi. Un commando di killer ha infatti ucciso a colpi di pistola il pregiudicato Francesco Tabbì, 57 anni. Il delitto è avvenuto in contrada Maggio nelle campagne di Riesi, ai confini di un podere. Ad avvertire i carabinieri è stata una telefonata anonima che ha segnalato la presenza di un cadavere crivellato di colpi, vicino a un trattore e a un vecchio casolare. Ancora oscuro il movente del delitto ma non si è esclude la pista mafiosa.

I militari dell’Arma, coordinati dalla procura di Caltanissetta, stanno scavando nel passato burrascoso della vittima. Ma nonostante tutto gli inquirenti non escludono che le cause del delitto possano essere maturate nell’ambito della sfera familiare, dove i contrasti sarebbero stati duri e frequenti.

Tabbì era rimasto coinvolto nel blitz antimafia Odessa del 2005, che portò a 42 arresti. Aveva già subito la condanna a nove anni per associazione mafiosa. Lo scorso 19 marzo era stato arrestato dai carabinieri su denuncia di suoi familiari per lesioni, danneggiamento, minaccia aggravata e appropriazione indebita.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa