home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«I contratti a termine sono illegittimi»

Il giudice del lavoro ha condannato l'Azienda sanitaria di Caltanissetta a risarcire una dipendente licenziata

«I contratti a termine sono illegittimi»

Il Tribunale di Caltanissetta, in funzione di Giudice del Lavoro, ha condannato l' Asp n 2 per avere stipulato contratti che superano i 36 mesi.

Nel ricorso presentato dalla signora Gisella Di Prima (patrocinata dall'avvocato Salvatore Domante), si faceva presente che la dipendente assunta con un ennesimo contratto a tempo determinato della durata di sei mesi, era stata licenziata perché con detto contratto avrebbe superato i 36 mesi.

Il giudice, nelle motivazioni della sentenza, ha stabilito che i contratti a termine sono illegittimi, avendo la signora superato i 36 mesi. Dopo avere accertato l'illegittimità del ricorso dei contratti a termine da parte dell'Azienda sanitaria provinciale, il giudice si è posto la questione del ristoro del danno patito dalla signora Di Prima.

Nella sentenza il giudice ha riconosciuto soltanto il cosiddetto "danno comunitario da contratto illegittimo". Tenuto conto della complessiva modalità di svolgimento del rapporto e della anticipata conclusione della sentenza, il danno è stato parametrato in sei mensilità dell'ultima retribuzione, oltre al pagamento degli interessi legali dalla data della sentenza, più il rimborso dei 19 giorni di lavoro che l'Asp non aveva voluto riconoscere alla lavoratrice precaria. Anche il questo caso, il Tribunale di Caltanissetta si allinea alla Corte Europea confermando l'illegittimità del ricorso ai contratti a termine.

E intanto proprio all’Asp nei giorni scorsi è stato annunciato il rinnovo dei contratti per il personale precario.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO