home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palazzo del Carmine, stop al concorso per esami e titoli per coprire 43 posti

Procedura in stand by in municipio: la Regione deve fornire chiarimenti per la stabilizzazione dei precari

Palazzo del Carmine, stop al concorso per esami e titoli per coprire 43 posti

CALTANISSETTA - Dopo la pubblicazione della legge regionale n. 27 del 29 dicembre scorso che detta “Disposizioni in materia di autonomie locali e per la stabilizzazione del personale precario”, il Comune di Caltanissetta ha sospeso il concorso già indetto per la copertura, nel triennio 2016-2018, di 43 posti, di cui 3 di istruttore direttivo amministrativo, 1 di istruttore direttivo tecnico, 1 di istruttore direttivo bibliotecario (tutti della categoria D/D1), 22 di istruttore amministrativo categoria C/C1, e 16 di agente di polizia municipale pure della categoria C/C1.

Il bando del concorso era stato già pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia. Il concorso è stato indetto per titoli ed esami con procedura speciale transitoria per le assunzioni a tempo indeterminato part-time a 13 ore settimanali, ed è riservato. Perché si tratta di concorso pubblico, ma i posti sono riservati al personale interno del Comune. Così facendo, infatti, si vogliono stabilizzare e assumere a tempo indeterminato 43 precari che prestano servizio nell’ente e hanno i requisiti per andare ad occupare gli altrettanti posti messi a concorso.

Tutto sembrava bene avviato. Ma alla fine dello scorso anno l’Assemblea regionale siciliana ha approvato la legge che reca anche disposizioni per la stabilizzazione del personale precario con l’espressa dichiarazione che i percorsi di stabilizzazione del personale precario “sono avviati dopo la conclusione delle procedure previste dall’art. 2 e comunque dopo l’1 marzo 2017, previa verifica della sussistenza dei presupposti”.

Per cui al Comune hanno dovuto bloccare il concorso “nelle more che la Regione Sicilia, con apposita circolare, fornisca chiarimenti in merito” e lo hanno sospeso sino al prossimo 28 febbraio. Contemporaneamente il Comune ha sospeso, sempre sino al prossimo 28 febbraio, l’altro concorso già avviato per la copertura con mobilità esterna di 1 posto di istruttore direttivo finanziario a tempo pieno e indeterminato in conseguenza della stessa legge regionale n. 27 del 29 dicembre scorso, che reca pure disposizioni per ogni altro tipo di assunzioni, compresa la mobilità, per posti che potrebbero essere riservati ai dipendenti delle ex Province, “nelle more della definizione della procedura di mobilità del personale delle ex Provincie Regionali dichiarato in sovrannumero”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO