home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, farmaco introvabile, appello di un pensionato: "Aiutatemi, rischio di morire"

L'uomo, ottantenne, è affetto da idatidosi cistica o Echinococcosi Cistica: senza quella medicina rischia la vita

Gela, farmaco introvabile, appello di un pensionato: "Aiutatemi, rischio di morire"

«Un farmaco, lo Zentel, ha mantenuto finora in letargo la mia malattia permettendomi di sopravvivere, ma da agosto questa medicina è introvabile e rischio la morte da un giorno all’altro: aiutatemi!».

E' l'appello del pensionato 80enne di Gela, ex dipendente del petrolchimico Eni, affetto da «Echinococcosi Cistica» (o idatidosi cistica), una malattia parassitaria che si trasmette, tramite un protozoo, dai cani agli ovini, ai caprini, ai bovini e da questi all’uomo, riuscendo, anche se raramente, a causarne il decesso per shock anafilattico, come anni fa è accaduto a un giovane di Gela e a una ragazza di Piazza Armerina (Enna). Si manifesta con cisti che scoppiano e si moltiplicano al fegato, ai polmoni e nel resto del corpo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Mimmo

    24 Gennaio 2017 - 14:02

    Salve. Credo che l'unico sistema per reperire il farmaco sia attraverso internet. Ad esempio ho trovato questo link, ma provi a cercare anche su altri. http://www.tiportoinfarmacia.it/catalogo/ZENTEL*3CPR-400MG/p/9273.html

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa