home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Un tentato omicidio e una rapina, due arresti a Caltanissetta

Fatta luce su un agguato dal movente passionale e su un assalto ad una tabaccheria di Sommatino

Un tentato omicidio e una rapina, due arresti a Caltanissetta

Loris Cristian Leonardi e Vito Manuel Ciccia Romito

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caltanissetta, insieme a quelli del Reparto Territoriale di Gela e della stazione di Riesi, hanno arrestato due giovani accusati a vario titolo di tentato omicidio e di rapina. Le due distinte ordinanze sono state emesse dal gip del Tribunale di Caltanissetta su richiesta della Procura nissena. In manette sono finiti Loris Cristian Leonardi, 26 anni di Mazzarino ma residente a Riesi con precedenti di polizia, accusato del tentato omicidio di Salvatore Tardanico e di una rapina commessa ai danni di un tabaccaio di Sommatino, e Vito Manuel Ciccia Romito 21 anni di Riesi, con precedenti di polizia, accusato della rapina al tabaccaio insieme a Leonardi.

Salvatore Tardanico, 38 anni, operaio di Canicattì di professione operaio, nell’aprile dello scorso anno fu colpito da alcuni colpi di arma da fuoco mentre rientrava a casa. Le indagini hanno poi permesso di ricostruire la vicenda con Loris Cristian Leonardi che avrebbe sparato a Tardanico per motivi passionali.

La rapina a Sommatino risale invece all'agosto dell’anno scorso. I due rapinatori, hanno minacciato il gestore con una pistola e, dopo avergli strappato una collanina che portava al collo, hanno anche cercato di portare via il registratore di cassa. L’azione non riusciva a causa delle urla della moglie dell’esercente e dalla reazione di quest’ultimo, tanto che i due rapinatori lasciavano cadere a terra il registratore di cassa, fuggendo a bordo di un’autovettura condotta, verosimilmente, da una terza persona.

Le indagini e l’acquisizione delle immagini del sistema di video sorveglianza, hanno consentito di identificare in Leonardi e Vito Manuel Ciccia Romita visto che il camuffamento con una calza di nylon sulla testa, non ha impedito la comparazione tra i fotogrammi estratti e le foto degli indagati.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO