home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, per festeggiare nascita del figlio spara fuochi d'artificio sul tetto dell'ospedale

E poi posta il video su Facebook. E l'ospedale Vittorio Emanuele apre una inchiesta interna

Gela, per festeggiare nascita del figlio spara fuochi d'artificio sul tetto dell'ospedale

Giovedì scorso un neo papà, per festeggiare il figlio appena nato, ha esploso fuochi d’artificio sul tetto della cabina elettrica del nosocomio, facilmente raggiungibile dall’esterno e visibile da moglie e parenti sul terrazzino dell’unità operativa di ostetricia e ginecologia.

GUARDA IL VIDEO POSTATO SU FACEBOOK

All’autore è sembrata così geniale la sua trovata che ha voluto pubblicarla sul proprio profilo Facebook, postando il video dei fuochi d’artificio. Poco importa se persino il Codice della strada prevede il divieto di segnali acustici nelle adiacenze dei luoghi di cura.

Ora la direzione sanitaria del «Vittorio Emanuele», che si è detta all’oscuro della vicenda, sta cercando di appurare se esistono responsabilità a carico del proprio personale e se sono state violate le norme di sicurezza per, eventualmente, segnalare i fatti all’autorità giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa