home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caltanissetta, rimodulato il trasporto urbano

Ampliato il programma di esercizio della scat: sarà istituita una linea turistica fino al museo di S. Spirito

Caltanissetta, rimodulato il trasporto urbano

CALTANISSETTA - L’istituzione di una linea turistica, il prolungamento sino al parco Dubini di due corse urbane già esistenti e l’attivazione di una linea domenicale sperimentale, in aggiunta alle attuali corse, sono previsti nella rimodulazione del programma di esercizio del trasporto pubblico urbano gestito dalla Scat.

La linea turistica sarà la numero 1 con soste all’Abbazia di Santo Spirito (e quindi al museo archeologico) e al museo mineralogico. Avrà una frequenza di 1 ora, con 14 corse giornaliere dalle 7,10 alle 20,10. Effettuerà il percorso: Capolinea Piazza Roma - via Cavour - corso Vittorio Emanuele - corso Umberto - via Redentore - via Messina - via Borremans - via Paladini - via Circonvallazione - Abbazia Santo Spirito (museo archeologico) - via Xiboli - villaggio Santa Barbara - via Xiboli - via Vespri Siciliani - via Re d’Italia - corso Umberto - via Redentore - via Messina - via De Roberto - via De Amicis - via Brancati - via Libertà -via De Nicola - viale della Regione - bivio S. Elia - via Leone XIII - via Catania - via Rosso di San Secondo - via Testasecca - via Elena - capolinea piazza Roma.

Le due linee che arriveranno al parco Dubini (aperto recentemente per podisti e chi è desideroso di fare lunghe passeggiate all’ombra degli alberi) sono la numero 4 (piazza Roma - ospedale S. Elia - Cefpas - parco Dubini) e la numero 6 (piazza Roma - centro storico - Cefpas - parco Dubini) entrambe con frequenza di 40 minuti.

La linea domenicale sperimentale avrà ha frequenza di un’ora con il seguente percorso: capolinea piazza Roma - via Cavour - corso Vittorio Emanuele - via Vespri Siciliani - via Xiboli - villaggio Santa Barbara - via Xiboli - via Vespri Siciliani - via Re d’Italia - corso Umberto - via Redentore - via San Giovanni Bosco - via Paladini - via Borremans - via Messina - viale Trieste - viale della Regione - bivio S. Elia - viale Monaco - ex ospedale Dubini - viale Monaco - rotatoria S. Elia - via Costa - via Ferdinando I - via Romita - via Trigona della Floresta - via Ferdinando I - via Don Minzoni - via Pacini - via Turati - via Galilei - via Fra’ Giarratana - via Catania - via Rosso di San Secondo - via Testasecca - via Elena - capolinea piazza Roma.

Con il nuovo programma di esercizio la Scat avrà aumentato il contributo regionale annuo da 776.740,92 a 809.330,64 euro, ai quali si aggiungerà il contributo del Comune di 133.839,79 per complessivi 943.170,43 euro.

Intanto è stato confermato che lunedì saranno attivati i 2 piloni che regolamenteranno il transito dei veicoli nella zona a traffico limitato di corso Vittorio Emanuele. È stato reso noto che i residenti della zona dovranno presentare al comando della polizia municipale una semplice autocertificazione per potere avere abilitato il proprio telefonino alla compilazione del numero che consentirà loro di fare abbassare i due piloni quando sarà in vigore la Ztl.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa