home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Migliorano le condizioni del bimbo travolto dal cancello a Santa Barbara

È ricoverato in prognosi riservata a Palermo

Migliorano le condizioni del bimbo travolto dal cancello a Santa Barbara

Caltanissetta - Si è pregato ieri pomeriggio nella chiesa di Santa Barbara nel corso della veglia organizzata dal parroco don Calogero Di Vincenzo per il piccolo Leandro, il bimbo di 8 anni rimasto gravemente ferito mercoledì mentre stava giocando assieme ad altri coetanei all’interno del parco gioco di corso Italia e gestito dall’associazione sportiva “Angelo Bruccheri”: alla veglio hanno preso parte molte delle famiglie che abitano a Terrapelata e che sono rimaste scosse per la dinamica dell’incidente che avrebbe potuto procurare danni irreparabili al bambino, rimasto schiacciato dal cancello del parco che gli è caduto addosso dopo che è uscito fuori dai binari di scorrimento e che gli ha procurato un trauma cranico-facciale e lesioni toraciche.

Del piccolo, ricoverato all’ospedale dei Bambini” di Palermo e che viene assistito continuamente dai due genitori che non si allontanano un momento dal suo lettino, i sanitari continuano a riservarsi la prognosi, anche se – col passare delle ore -cominciano ad usare toni sempre più rassicuranti, e comunque tali da far pensare che non dovrebbero esserci pericoli ulteriori.

Intanto sull’episodio il sostituto procuratore Maurizio Bonaccorso aspetta il rapporto da parte del capitano dei carabinieri Mauro Epifani; gli amministratori comunali hanno disposto una verifica per accertare se nel parco ci sono altri cancelli pericolanti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa