home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, caccia a officina clandestina che trasforma in vere le armi giocattolo

L'indagine parte dal rinvenimento e sequestro in diverse operazioni di armi da fuoco modificate

Gela, caccia a officina clandestina che trasforma in vere le armi giocattolo

GELA - Il commissariato della polizia di Stato di Gela sta indagando per localizzare un’officina clandestina che trasformerebbe in vere le armi giocattolo, rendendole perfettamente funzionanti. L’inchiesta è scattata dopo che gli agenti, in alcune operazioni anticrimine eseguite negli ultimi mesi, hanno scoperto tra le armi sequestrate la presenza di pistole modificate.

L’ultimo episodio risale a ieri, quando i poliziotti, in servizio di prevenzione, perquisendo nel mercato rionale di via Tevere il furgone di un venditore ambulante di prodotti ortofrutticoli, Davide Ascia, di 40 anni, di Gela, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola giocattolo a tamburo, modificata con canna in acciaio capace di sparare colpi calibro 9, e un’accetta. L’uomo non ha voluto spiegare il motivo della detenzione dell’arma né rivelarne la provenienza. E’ stato perciò arrestato su ordine del pm di turno condotto in carcere per possesso di arma clandestina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa