home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

A Campofranco i finanzieri beccano alcuni pusher

Sequestrati anche ben 4.200 prodotti privi di indicazioni

A Campofranco i finanzieri beccano alcuni pusher

Caltanissetta - Il Comando della Guardia di finanza di Caltanissetta ha predisposto nel periodo estivo una serie di attività investigative e di controllo del territorio che vengono svolte dai vari Reparti della provincia.

Nei giorni scorsi, in particolare, i baschi verdi della Compagnia di Caltanissetta, nel corso di un servizio predisposto per la repressione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di numerose persone nelle vie cittadine del centro storico nisseno. Le operazioni di servizio hanno consentito ai militari di identificare alcuni soggetti intenti a spacciare e consumare droga, tra cui extracomunitari. L’attività si è conclusa con il sequestro di decine di involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana pronti per essere assunti, la denuncia di due extracomunitari per spaccio, la segnalazione alle autorità competenti di numerosi assuntori e il sequestro di oltre 25 grammi di droga.

In tale contesto, anche i finanzieri della Tenenza di Mussomeli, hanno dato corso a quattro distinti interventi ispettivi finalizzati a verificare il rispetto del cosiddetto "codice del consumo”. L’azione ispettiva è stata orientata ad accertare la conformità dei prodotti che prescrivono l’apposizione delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana (provenienza, tipologia di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e destinazioni d’uso) dirette a garantire la corretta e completa informazione al consumatore relativamente alle caratteristiche dei beni in vendita, in modo da agevolarne la scelta, indirizzandola in modo chiaro e consapevole verso prodotti sicuri. L’intervento eseguito a Campofranco in occasione della festività patronale, ha riguardato alcuni esercenti il commercio al dettaglio di accessori per smartphone e cellulari. Sono stati rinvenuti 4.200 prodotti esposti in vendita e composti per lo più da articoli di largo utilizzo come orologi da polso, cover, schermi protettivi ed altro, che sono stati sequestrati in quanto privi delle indicazioni obbligatorie e dunque commercializzati in violazione della normativa sulla sicurezza dei prodotti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa