home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Non smaltiscono regolarmente acque reflue: denunciati titolari autolavaggi

I controlli del Commissariato Borgo-Ognina, su disposizione del Questore di Catania, hanno trovato nel centro di Catania, un esercizio del tutto abusivo

Non smaltiscono regolarmente acque reflue: denunciati titolari autolavaggi

Catania - Nell'ambito dei controlli predisposti dal Questore di Catania, gli agenti del Commissariato Borgo-Ognina, unitamente a personale dei Vigili Urbani, hanno effettuato ispezioni straordinarie mirate alla tutela dell’ambiente e della regolarità in materia di rapporti di lavoro. In particolare uno dei controlli ha rivelato l'esistenza di un autolavaggio completamente abusivo, ubicato in centro città, il cui titolare, oltre alle contestazioni di carattere amministrativo, è stato indagato in stato di libertà per smaltimento illegale delle acque reflue.

Le attrezzature, al fine di evitare la prosecuzione del reato e quindi prevenire l’inquinamento ambientale delle falde acquifere e del sottosuolo, sono state sequestrate penalmente. In un secondo autolavaggio si è accertato che il titolare non aveva inviato alle autorità competenti i registri di carico e scarico delle acque reflue e, alla luce di ciò, gli è stata contestata una elevata sanzione amministrativa. Infine, il titolare di un terzo autolavaggio controllato e sanzionato nei giorni scorsi sempre per mancanza di autorizzazione delle acque sporche, è stato indagato in stato di libertà in quanto aveva alle dipendenze, senza regolare assunzione 2 lavoratori, di cui uno extracomunitario e privo di permesso di soggiorno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa