home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, forzano i “sigilli” e riaprono il villaggio turistico abusivo

I controlli della Polizia del commissariato di Borgo Ognina e della Forestale in uno stabilimento balneare. Denunciati padre e figlia

Catania, forzano i “sigilli” e riaprono il villaggio turistico abusivo

Nuovi controlli dei poliziotti del Commissariato Borgo-Ognina insieme al Corpo Forestale per verificare scarichi illegali di reflui fognari. E nel corso dei controlli uno stabilimento balneare, trasformato senza autorizzazione in in villaggio turistico mediante con le cabine diventate bungalow dotati di ogni conmfort (cucina, bagno), è stato trovato nuovamente in esercizio, nonostante l’apposizione dei sigilli al sistema degli scarichi dei reflui. Accertata la violazione e quindi la reiterazione dei reati e l’ipotetico danno all’ambiente naturale, i sigilli sono stati riapposti agli scarichi con la chiusura dell’attività.

La titolare della struttura è stata denunciata insieme al padre per i reati di violazione dei sigilli e dello scarico illegale delle acque reflue provenienti dal villaggio turistico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa