home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Equipe del Garibaldi di Catania “preleva” le cornee a casa del donatore

Su precisa volontà della famiglie dell'uomo, malato terminale, i medici hanno compiuto l'intervento

Equipe del Garibaldi di Catania “preleva” le cornee a casa del donatore

Una équipe di medici dell’Arnas Garibaldi di Catania ha eseguito stamane un espianto di cornee prelevate a casa di un uomo di 68 anni, deceduto per un carcinoma incurabile al pancreas, su precisa volontà della consorte del donatore che ha espresso il proprio consenso a seguito dello stadio terminale in cui versava il marito.

I lavori di espianto hanno coinvolto sia il Garibaldi Centro che quello di Nesima, con la partecipazione del referente locale del prelievo Bruno Longo, dell’oculista Giovanni Pizzo, del cardiologo Massimo Carnazza e del direttore medico di presidio Roberto Bonaccorso, sotto il coordinamento del responsabile locale del prelievo Ilenia Bonanno.

«Ringraziamo profondamente - ha detto il direttore generale dell’Arnas Garibaldi Giorgio Santonocito - sia i familiari del donatore per l’alto senso civico che aiuterà alcuni pazienti bisognosi che il gruppo dei sanitari coinvolti, il quale ha reso possibile questa qualificante esperienza per la nostra azienda sanitaria».

Alle 14.00 di oggi è stato eseguito un ulteriore espianto di cornee da un paziente deceduto nell’Hospice del Garibaldi-Nesima. Le quattro cornee sono subito state inviate alla banca delle cornee di Palermo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa