home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, prelievo di organi da giovane mamma: è il terzo in un mese al Cannizzaro

Loredana Artino, 32 anni di Leonforte, madre di due bambine, era stata colpita una settimana fa da un aneurisma

Catania, prelievo di organi da giovane mamma: è il terzo in un mese al Cannizzaro

CATANIA - Un prelievo di organi è stato eseguito nelle prime ore di stamane nell’ospedale Cannizzaro di Catania dal corpo di una donna di 32 anni, Loredana Artino, nata a Leonforte e residente ad Agira (Enna), morta ieri. E’ la terza donazione di organi in un mese all’ospedale Cannizzaro dopo quella dello studente di Enna Danilo Di Majo (30 luglio) e dell’agronomo di Scicli (Ragusa) Francesco Gianfranco Agnello (2 agosto).


La donatrice, sposata e mamma di due bambine, era stata ricoverata una settimana fa nell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione del Cannizzaro in seguito ad una emorragia cerebrale dovuta alla rottura di un aneurisma. Il marito e la madre hanno dato il consenso alla donazione degli organi come "atto di generosità e altruismo». L’osservazione era iniziata nella mattinata di ieri mentre l’intervento, cominciato attorno alle 4 della notte scorsa, si è concluso dopo le 9 di stamane con la donazione di fegato, pancreas, reni e cornee.


Il fegato è stato prelevato da un’équipe dell’Ismett di Palermo, il pancreas da un’équipe di Padova che ha prelevato anche il rene sinistro. I rene destro è andato al Policlinico di Catania. Le cornee sono state prelevate dagli oculisti dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro e sono state destinate alla Banca degli occhi di Palermo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO